baciamolemani

Stampa

Dicono di noi

Scarica Kit Stampa

Kit Stampa e Scheda Tecnica

25.10 2011

Busker’s Festival, el festival de música internacional de la Barceloneta


www.btvnoticies.cat

SCARICA TUTTA LA RASSEGNA STAMPA RELATIVA AL  7° BUSKER’S FESTIVAL di BARCELONA

La Barceloneta acull la setena edició del Busker’s Festival. Des d’aquest dijous fins al proper diumenge es podrà gaudir de concerts a l’aire lliure a partir de les 19 h i una gran varietat d’espectacles de carrer. Hi participaran 20 bandes de músics, mitja dotzena dels quals són de Barcelona.

En aquesta edició, el grup La Pegatina donarà suport a la música de carrer, seran els padrins del festival. També s’ha programat un cicle de cinema a l’aire lliure al castell de Montjuïc amb concert previ i activitats artístiques infantils al Mercat de la Barceloneta. El festival tindrà 12 punts de música al carrer de manera simultània distribuïts pel passeig de Joan Borbó, la plaça del Mar, la plaça de la Barceloneta, el passeig Marítim i el passeig Mare Nostrum.

És l’únic festival de música al carrer gratuït que se celebra a Catalunya i a Espanya. Aquest és un festival equitatiu (“a la gorra”), és el públic qui decideix quina quantitat aportar-hi i pot donar els diners directament al grup que vulgui quan passen la gorra. També és solidari, ja que quan es col·labora amb el festival s’està donant suport als projectes socioculturals que desenvolupa La casa amarilla, associació cultural sense ànim de lucre per a l’apropament entre les culturaes llatinoamericana i catalana.

El Busker’s pedala a tota màquina perquè soni la música. En aquest cas, la dels barcelonins Buritaca, que prescindeixen de bateries i corrent elèctric i opten per un generador ben curiós. Dura tasca, la d’aquest membre del grup que, ens comenta, no toca cap instrument.
Davallant pel passeig de Borbó trobem els italians Baciamolemani, que com el seu nom indica, són de l’illa de Don Vito Corleone.

 

25.04 2011

La corriera – di Giuseppe Nativo (Onda Iblea)

www.ondaiblea.it

È arrivata “La Corriera”: nuovo videoclip dei “Baciamolemani”, tra sicilianità, spirito gitano e sound tropicale

È proprio vero che “la Sicilia –come affermato in una intervista rilasciata qualche anno fa dalla scrittrice Dacia Maraini– è una terra molto intensa nelle sue contraddizioni, poetica e fortemente drammatica”, aggiungendo che vi si trovano “luoghi forti che si prestano al racconto” e che “la nostra è una terra narrativa per eccellenza”.

Una tera dai mille volti, mille odori, forti sapori. Terra agro e dolce, tragica e virtuosa, sacra e profana, e, soprattutto, con mille Dna.

Lungo la linea del tempo siamo stati greci, fenici, romani, barbarici, bizantini, islamici, normanni, angioini, aragonesi, borbonici e infine siciliani con il cuore italiano. Eppure permane quello spirito un po’ “zigano” con un pizzico di desiderio di andare “fuori”. Un desiderio che, non di rado, è soffocato dal quel senso di “sicilianità” che lega a questa assolata Isola.

E’ proprio su questi aspetti che ruota l’ultima creazione della band “Baciamolemani” e il gruppo “teAtroAmArgine”, con la straordinaria partecipazione di alcuni componenti del gruppo spagnolo “La Pegatina”. Si tratta del videoclip relativo alla canzone “La Corriera” tratta dal nuovo album “L’Albero delle Seppie” in uscita dal 15 aprile e in download gratuito sul sito  www.baciamolemani.net (vedi l’aticolo di Ondaiblea dell’8 aprile).

Il cortometraggio, diretto dal giovane Danilo Schininà, attore e regista dalla multiforme personalità, nato in quel di Scicli, residente tra le dorate curve dei monti iblei ed il resto del mondo proprio in virtù della sua innata passione per la recitazione, si avvale della professionalità di giovani talenti che hanno dato vita ad un video di tutto rispetto e ulteriormente arricchito dall’attore Marcello Perracchio, il quale, nonostante un’agenda ricchissima di impegni, ha manifestato notevole interesse per quest’opera. La splendida scenografia è offerta dai suggestivi luoghi delle campagne ragusane, ammantate di verde e contornate da “muri a secco”, dove l’antico ed ammaliante fascino dei racconti di mezza estate si fonde con la quotidiana realtà. Strade agresti, siepi, viottoli, trazzere, che fendono l’aria frizzantina invasa da profumo di zagara, rappresentano la location naturale dove gli attori si muovono. Ritmo, musica, espressività, si fondono fornendo una dimensione siciliana del tutto particolare dove, non di rado, emerge anche un pizzico di spirito gitano il tutto condito con atmosfere grottesche accompagnate da sound riecheggiante motivi tropicali. “La Corriera” è il tanto ricercato mezzo per andare via e liberare “la mente da ogni malinconia”.

È un’attesa spasmodica verso una destinazione non definita.

“Vivo nell’attesa di andar via…”,

“…è solo una questione di volontà…”,

“…ciò che fai una speranza ti dà…”

Una volontà di mutamento o vana speranza di cambiamento? Si avverte una certa consapevolezza di sentirsi diversi, si intuisce l’esistenza di un’altra dimensione tanto gratificante quanto irraggiungibile, ma soprattutto una volontà di un nuovo “fare”, di una “sicilianità nuova ” senza però spingere nell’oblio le proprie origini e tradizioni.

Un videoclip straordinario, quello diretto da Danilo Schininà, che deve essere visto non con gli occhi, ma con il cuore. Il montaggio video di Piero Sabatino dà corpo all’opera. Alla band “Baciamolemani”, al gruppo ““teAtroAmArgine” e a quelli di “La Pegatina” il compito di essere “cantori di immagini”.

Giuseppe Nativo

 

30.01 2011

Votazioni Meiweb

03.01 2011

Capodanno 2011

15.09 2010

Festa democratica Catania


Choose your language Versione Italiana Espanol